FEGATO SANO: le piante medicinali che aiutano a depurarlo A cura della dott.ssa E. Giubileo Farmacista e Specialista in Scienze dell’Alimentazione


Il fegato è un organo fontamentale per la salute dell’intero organismo; infatti insieme a reni e intestino, ha il compito di trasformare ed eliminare le sostanze nocive, ,in pratica di depurare l’organismo.
Purtroppo, quotidianamente, siamo sempre più esposti a sostanze tossiche assunte con l’alimentazione, con i farmaci,e caisate da batteri e virus che, se presenti in eccesso, lo danneggiano gravemente.

In Italia recenti studi hanno segnalato un aumento della “steatosi epatica”, cioè un accumulo di grasso nel fegato che colpisce il 25-30 % degli adulti (“fegato grasso”).
Questa condizione non dà sintomi evidenti ma può, nel tempo, portare a malattie vere e proprie come la cirrosi epatica.

I sintomi più comuni di sofferenza epatica,sono: senso di stanchezza, alitosi, gonfiori addominali, stitichezza, pelle spenta, ritenzione idrica.

Come mantenere allora un FEGATO SANO?
I miei consigli sono riassumibili in pochi fondamentali punti:

-consumare cibi sani: niente pasti nei fast food, ricchi di calorie e conservanti; evitare merendine snack e fritti, privi di valore nutrizionale ma ricchi di grassi saturi dannosi al nostro fegato; evitare bevande addizionate di additivi artificiali e coloranti.
Seguire un’alimentazione varia, con alimenti freschi, verdura e frutta. Variare la tipologia di proteine prediligendo, alla carne rossa, quella di pollo, tacchino, coniglio e pesce senza dimenticare i legumi.

-Bere molto: utile per il benessere del fegato sono le tisane o gli estratti solubili (Tinture madri ecc..) di piante medicinali che aiutano a depurare l’organismo; ad esempio quelle a base di carciofo, cardo mariano, tarassaco, asparago, curcuma, cicoria.

-Limitare gli alcoolici: tutti sappiamo che l’alcool è un vero e proprio veleno per il fegato. In particolare va assolutamente vietata l’assunzione ravvicinata di bevande alcooliche e farmaci.

-Fare regolare attività fisica: sono sufficienti lunghe passeggiate quotidiane. Un’attività fisica costante è fondamentale anche per mantenere il peso corporeo nei valori ottimali, condizione che aiuta il nostro fegato a lavorare meglio!

-Allontanare lo stress: la correlazione stress-malattia esiste anche per il fegato. E’ necessario imparare a cambiare atteggiamento mentale, cercando, per quanto possibile, di vivere serenamente. Importante per la salute è sempre un buon riposo notturno: dormire almeno 7/8 ore per notte.

Se tutto ciò non fosse sufficiente un aiuto ci viene dalle piante medicinali, i cui principi attivi si possono trovare concentrati negli integratori alimentari.

I principi attivi più indicati per depurare il fegato sono contenuti in queste piante:

carciofo (cynara scolymus), le cui proprietà terapeutiche sono consolidate nel tempo e riguardano l’azione epato-protettiva (benessere del fegato), l’azione coleretica (benessere delle vie biliari), l’azione depurativa e diuretica (con aumento del volume delle urine).

cardo mariano, i cui principi attivi (silimarina) svolgono un’importante azione di depurazione del fegato (protezione e rigenerazione della cellula epatica).

asparago (asparagus officinale) che svolge un‘attività diuretica e depurativa, contribuendo a favorire l’eliminazione delle tossine .

Quando assumere integratori naturali per depurare?

Per mantenere il nostro “fegato sano” è necessario seguire più cicli all’anno, specie durante i cambi di stagione o quando se ne avverta un reale bisogno.
E’ altresì opportuno seguire un ciclo di depurazione ogni qualvolta si intraprenda una dieta per la riduzione del peso corporeo o terapie farmacologiche (se consigliato dal medico).

Il mio consiglio?
Carciofo, cardo mariano e asparago in un‘unica formulazione!
Scegliete solo integratori alimentari con etichetta chiara dove i principi attivi siano ben identificati e non lasciarsi ingannare solo dal prezzo, controllando anche la posologia giornaliera (quantità da assumere ogni giorno).

Il composto CARCIOFO GIUBILEO COMPOSTO 1105 con carciofo, cardo e asparago, aiuta a depurare e mantenere in salute il fegato grazie ad un’azione drenante in grado di eliminare le tossine prodotte in eccesso dall’organismo (depurazione dell’organismo). Si consiglia di utilizzare questi integratori effettuando un trattamento a cicli nei periodi autunnali e primaverili, oppure quando se ne avverta la necessità.

Commenti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *